Loading

Rassegna Organistica Valmaggese 2016

Programma

14 maggio sabato 20.30

Chiesa di Gordevio

Erwin Messmer

Berna, Svizzera

30 giugno giovedì 20.30

Chiesa di Maggia

Livio Vanoni

Cevio, Ticino, Svizzera

14 luglio giovedì 20.30

Chiesa di Aurigeno

Christian Tarabbia

Suno, Novara, Italia

24 luglio domenica 17.00

Chiesa di Bosco Gurin

Monika Henking

Thalwil, Zurigo, Svizzera

11 agosto giovedì 20.30

Chiesa di Broglio

Simone Stella

Firenze, Italia

01 settembre giovedì 20.30

Chiesa di Cevio

Roberto Olzer

Crevoladossola, Verbania, Italia

15 settembre giovedì 20.30

Chiesa di Someo

Olivier Eisenmann

Weggis, Lucerna, Svizzera

Verena Steffen

Weggis, Lucerna, Svizzera

06 ottobre giovedì 20.30

Chiesa di Avegno

Membri comitato ROV

13 ottobre giovedì 20.30

Chiesa di Cavergno

Raffaella Raschetti

Osogna, Ticino, Svizzera

Rassegna

La Rassegna, giunta alla sua decima edizione, vuole valorizzare con una serie di concerti annuali gli organi delle Chiese della Vallemaggia facendoli conoscere e, pur senza trascurare la qualità dell'esecuzione, rendere protagonisti gli strumenti. La valle offre una ricchezza di organi senza pari nelle regioni limitrofe: ben nove strumenti, molto diversi l'uno dall'altro.

Ringraziamo i Parroci, i Consigli parrocchiali che mettono a disposizione le Chiese per lo svolgimento dei concerti e, in generale, tutte le persone e gli enti che contribuiscono alla buona riuscita della Rassegna.

Organi

Gli organi delle nostre Chiese possono essere definiti piccoli, se paragonati ai mastodontici strumenti delle grandi cattedrali: il numero di canne varia dalle 200 (Someo) alle 1'100 (Avegno). Gli organi piccoli non sono però di qualità inferiore; la loro precisione infatti è tale da poter recepire senza difficoltà ogni nota, anche nei passaggi più veloci.

Questa è la condizione ideale per la musica che richiede trasparenza come quella organistica a carattere polifonico. Le proposte musicali sono in parte dettate dagli strumenti; ogni concertista, infatti, deve scegliere i brani tenendo scrupolosamente conto delle caratteristiche dello strumento sul quale è chiamato a suonare. Si tratta di vere e proprie "confezioni su misura".

Le chiese valmaggesi ospitano organi di cinque stili.

L'organo classico italiano a una sola tastiera e pedaliera ridotta, a trasmissione meccanica (Cavergno 1882, Broglio 1883, Aurigeno 1884 e Maggia 1885).

L'organo romantico italiano a due tastiere e pedaliera completa, a trasmissione pneumatica (Cevio 1907 e Gordevio 1912).

L'organo moderno a due tastiere e pedaliera completa, a trasmissione elettrica con sistema multiplo (Someo, 1975).

L'organo moderno a due tastiere e pedaliera completa, a trasmissione meccanica e ispirato all'antica arte organaria italiana (Avegno 1983).

L'organo antico di fattura vallesana (Bosco Gurin 1740), lo strumento più antico della valle e, nostro vanto, tra i più antichi del Cantone Ticino.

CD

Per sottolineare il raggiungimento della decima edizione della Rassegna è stato realizzato un doppio CD, registrato su tutti e nove gli organi della valle, avente come interprete il nostro Direttore artistico Livio Vanoni.

Il costo del doppio CD è di CHF 30 (per i soci della nostra Associazione CHF 20). Per ordinazioni scrivere una mail a rassegnaorganisticavalmaggese@gmail.com

Contatto